PIANTA DI CEDRO SU VASO 20 H80

35.00

Pianta di cedro maxima su vaso 20 h 70.
La pianta di Cedro Maxima è una varietà particolare, molto vigorosa e con foglia verde scura.
La sua fioritura si presenta con facilità in molti periodi dell’anno con fiori bianchi molto profumati e di grosse dimensioni.
I suoi frutti sono molto grandi e possono superare il kg. Hanno un colore giallo intenso e sono molto profumati, con una scorza che si può candire.
Non è molto resistente al freddo, la minima temperatura consigliata in ambiente protetto è -9°.

5 disponibili

COD: 6ec5f7a21b15 Categoria: Tag: , ,
Condividi

Descrizione

Un agrume antico dai frutti imponenti

Il cedro (citrus maxima) é originario dell’Asia sudorientale ed é una delle più antiche varietà di agrumi acidi conosciute, grazie alle testimonianze di una sua primordiale coltivazione avvenuta in India nel 800 a.C. Molto sensibile ai climi freddi, può essere coltivato all’aperto solo in zone particolarmente calde, come la cosiddetta “Riviera dei Cedri”, una zona costiera affacciata sul Mar Tirreno, in Calabria.

La pianta appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus e si presenta come un alberello che in natura non supera gli 8 metri di altezza, con rami  spinosi e portamento irregolare. Possiede grandi foglie oblunghe dal profilo dentellato, di un colore verde intenso, e un frutto di dimensioni altrettanto imponenti che raggiunge dai 20 ai 30 cm.  Quest’ultimo é di colore giallo, dalla buccia spessa e bitorzoluta, con una polpa scarsa e asciutta, suddivisa in 5 o addirittura 12 spicchi.

Le proprietà del cedro

La pianta di Cedro Maxima oltre a essere molto bella, produce dei frutti dalle proprietà benefiche per il nostro organismo. Prima fra tutti la ben nota vitamina C che assieme a delle particolari sostanze presenti nel frutto, chiamati “flavonoidi”, fungono da antiossidanti, rafforzano il sistema immunitario e rallentano i processi di invecchiamento cellulare.

Altre proprietà del cedro sono date dal succo che essendo un potente digestivo, può fungere da rimedio a gonfiori addominali e coliti, inoltre ha una spiccata azione dissetante e uno scarsissimo contenuto di calorie (solo 11 calorie per 100 g di prodotto). Oltre a ciò, le funzioni principali del frutto sono l’impiego della sua buccia per la preparazione di canditi, ma anche perché produce un olio che, se mischiato all’olio di mandorla, può attenuare la comparsa della cellulite.

 

Informazioni aggiuntive

Terreno

Fertile, ben drenato, soffice e ricco di humus

Esposizione

Sia in pieno sole sia a mezz'ombra, dipende dall'area geografica in cui viene coltivato. Il cedro, infatti, apprezza molto i climi caldo umidi e mal sopporta il freddo. La temperatura ideale per la pianta si aggira intorno i 25 ° C e mai scendere sotto i -9 ° C.

Fioritura

Fioritura continua, principalmente in primavera e in autunno

Potatura

A novembre, per garantire uno sviluppo corretto dell'albero. Non necessita di potature eccessive, solo della rimozione delle foglie secche e dei rami spezzati. I frutti non vanno raccolti a mano ma con una cesoia tagliando i piccioli che li legano al ramo. Il cedro fruttifica sui rami dell'anno.

Innaffiatura

Regolari in primavera e in estate, sino a settembre. Prestare sempre attenzione a non provocare ristagni idrici.

Concimazione

Preferibilmente concimi naturali, contenenti stallatico maturo, da usare nella concimazione del terreno in primavera, durante la sostituzione del contenitore.