BOTTOS BIO-FUNGICIDA NATURALGREEN PROTEGGE ML 250

38.70

PROTEGGE è un bio-fungicida, di formulato organico, valido alleato per contrastare e prevenire le principali patologie fungine del prato. Si tratta di un preparato organico di origine vegetale ottimo coadiutore delle specie vegetali, privo di tossicità per uomo, animali e ambiente.

Le sue proprietà sono date dal contenuto di microrganismi di alta qualità quali: funghi micorrizici e batteri della rizosfera. Detti microrganismi competono con i patogeni tramite parassitismo, antagonismo e competizione per lo spazio prossimo alle radici, quindi per la “cattura” dei nutrienti.
Molto forte è inoltre la sua attività biostimolante e fitostimolante, grazie all’induzione della produzione di Auxine e Proteine da parte della pianta. Essendo totalmente naturale è in grado di migliorare l’ecosistema “prato”.

TRATTAMENTO NATURALE

Composizione:
– Micorrize 3%
– Batteri della Rizosfera: 107 u.f.c./gr
– Trichoderma Lignorum
– Trichoderma Harzianum
– Clonostachys Rosea 107 u.f.c./gr

COD: dfe97db75f5e Categoria:
Condividi

Descrizione

Consigli Tecnici

  • Da applicare unicamente per VIA RADICALE
  • Trattamento periodico da effettuarsi 5-6 all’anno a: 250 ml in 40-50 litri di acqua
    per 500 mq
  • Si consiglia di abbinare con prodotto organico SOCCORRE della linea Naturalgreen, in
    dosaggio di 250 ml per 40-50 litri per 500 mq.
  • Irrigare subito dopo con almeno 15-20 lt/m2 d’acqua dopo l’applicazione, approfittando del
    normale turno di irrigazione
  • Evitare i mesi caldi o quando le temperature del terreno superano 25°C (GIU-LUG-AGO)
  • Dopo la diluizione, attendere 20’-30’minuti prima della distribuzione, per l’attivazione del
    prodotto.

Benefici sul prato

5-6 applicazioni l’anno di PROTEGGE miscelato a SOCCORRE, permettono di ottenere un tappeto erboso più sano, meno sensibile agli stress e alle malattie. Rimane più verde in estate ed è utilizzabile più intensamente.
Trattamento più sano, rispetto a quelli tradizionali, perché si riducono drasticamente l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi, nel rispetto del vostro giardino e di chi lo vive.